+39.075.37.22.643

09.30 - 20.30  orario continuato

studioeventi

 

studioeventi

tour organizer

6666

      +39.075.37.22.643
 

Notel legali
Condizioni Generali
Privacy

Informazioni
Condizioni di utilizzo del sito 
Cookie Policy

image-51

P.I.  02255820546  

N.REA: 209138  

Lic. Reg. UMBRIA D.D.N. 1527

34

@ 2019 Studioeventi - Vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali e grafici​

AMERICA

Endless fascination

Un Paese immenso, una realtà ricca di sfumature e contraddizioni, eccessi e primati, dove imponenti grattaceli affiancano monumentali capolavori creati dalla natura. Un viaggio negli Stati Uniti d’America offre al turista la possibilità di visitare un paese straordinario, vivace e vitale, con un patrimonio naturalistico  unico al mondo : grandi laghi, cascate, la costa del Pacifico e quella dell’Atlantico, deserti, montagne rocciose, i canyon, le praterie, i grandi fiumi, i parchi nazionali, oltre naturalmente ai grattaceli di New York, alla musica di New Orleans, alle luci scintillanti di Las Vegas, alle spiagge di Miami, alle paradisiache isole Hawaii, al Golden Gate di San Francisco, a Los Angeles e Hollywood. Tutto questo sono gli Stati Uniti d’America, un Paese che regala sorprese e sensazioni davvero irripetibili per un viaggio che ha ancora il sapore dell’avventura.

Coast to Coast.

Alla scoperta di questo immenso Paese, ricco di monumentali capolavori creati dalla natura e dall'uomo.

queen-of-liberty-2022181920usa-45634161920

1. Italia - New York

Partenza dall'aeroporto prescelto per New York. All'arrivo, incontro con il nostro autista e trasferimento in hotel. Sistemazione nella camera riservata e resto del pomeriggio a disposizione. Pernottamento in hotel.
2. New York

Prima colazione e pernottamento in hotel. Alle ore 08:30 appuntamento con la guida in italiano sulla 33W 46th Street (che dista dal vostro hotel 2,2 Km) e partenza alle ore 09:00 per una visita condivisa della città in pullman con posti riservati. Il tour, della durata di 4 ore, vi accompagnerà attraverso i più famosi punti di interesse della città, passando per Midtown dove si potranno ammirare la Trump Tower, il Rockefeller Center e la San Patrick, una cattedrale cattolica che si distingue per il suo stile Neogotico. Proseguendo per l'Upper West e l'Upper East Side, divisi dal leggendario Central Park, si percorre il famoso Museum Mile sulla 5th Avenue, per raggiungere i distretti centrali, Little Italy, Chinatown, Soho e il Lower East Side da dove si continuerà fino ad arrivare al cuore del Distretto Finanziario, con la strada che lo ha reso più famoso, Wall Street e da lì alla punta estrema dell'isola, l'area verde del Battery Park. Pomeriggio a disposizione per visite libere della città.

3. New York

Prima colazione e pernottamento in hotel. Intera giornata a disposizione per ulteriori visite libere della città.

​4. New York - Philadelphia​

Prima colazione in hotel e trasferimento libero alla stazione dei bus. Partenza alle ore 09:15 per Philadelphia con posti riservati. All’arrivo, previsto per le ore 11:25, trasferimento libero in hotel. Sistemazione nella camera riservata e resto della giornata a disposizione per visita della città. Philadelphia è una delle più antiche città degli Stati Uniti e la più importante dello Stato della Pennsylvania. Lasciato il vostro hotel recatevi all’Independence Visitor Center e richiedete i pass (gratuiti) per accedere al complesso dell’Independence Hall e visitare la sala e gli edifici dove fu discussa e firmata la Dichiarazione di Indipendenza il 4 Luglio del 1776, che decretò di fatto la nascita degli USA. Mentre attendete il vostro turno per accedere alle sale, concedetevi qualche minuto per ammirare la Liberty Bell, la campana che suonò il giorno della firma della Dichiarazione. Terminata la visita all’Independence Hall proseguite in direzione di Market Street e dopo circa 13 minuti arrivate al Reading Terminal Market, un vecchio e suggestivo mercato alimentare multietnico. Qui potete effettuare una pausa pranzo magari assaggiando un Philly Cheesesteak, un panino dalle dimensioni notevoli farcito di fettine di manzo alla piastra e formaggio fuso. Riprendete la visita dirigendovi verso il Philadelphia Museum of Art (potete arrivarci con mezzi pubblici bus/metro in 25 minuti oppure con una passeggiata di circa 40 minuti). Il Philadelphia Museum of Art oltre a conservare opere di Picasso, Duchamp e Matisse, è il diventato negli anni un must per essere stato inserito nel set cinematografico di Rocky. I fan di tutto il mondo vengono in questo luogo non solo per coronare un sogno e salire le scale di Sylvester Stallone ma anche per scattare una foto sotto la statua del pugile più importante della storia del cinema. In orario di comodo raggiungete il One Liberty Observation Deck (30 minuti a piedi). Non c’è posto migliore per vedere Philadelphia dell’osservatorio panoramico. Da qui potrete orientarvi non solo grazie alla vista ma anche attraverso monitor touch screen (un modo di osservare l’intera città in un colpo solo). Se siete amanti del Jazz suggeriamo il Chri’s Jazz Cafè (480 mt dall’osservatorio), un locale dove potete cenare ed ascoltare musica jazz live (distanza dal vostro hotel 900 mt). In alternativa, dirigendovi verso la Old City, proprio alle spalle dell’Independence Visitor Centre segnaliano La Locanda del Ghiottone (apprezzato ristorante italiano a 20 minuti a piedi dal vostro hotel). Pernottamento.

5. Philadelphia - Washington​​

Prima colazione in hotel e trasferimento libero alla stazione dei bus. Partenza alle ore 10:30 per Washington. All’arrivo, previsto le ore 13:35, trasferimento libero in hotel (2,2 km dalla stazione bus di arrivo). Sistemazione nella camera riservata e resto della giornata a disposizione per visita della città. Lasciato il vostro hotel potete dirigervi in direzione di Capitol Hill (30 minuti con la metro, circa 40 minuti a piedi). Capitoll Hill rappresenta il cuore vero della politica, è qui, su questo glorioso colle che ospita il Congresso degli USA, che sorge il bianchissimo Campidoglio. Percorrendo (29 minuti a piedi) la parallela di Indipendance Avenue arriverete al National Mall, il cuore pulsante della capitale, ricco di enormi spazi verdi e musei. Passeggiando lungo questa immensa area verde, raggiungerete il Lincoln Memorial, un tributo ad uno dei presidenti più amati ed importanti nella storia degli Stati Uniti d’America, Abrahm Lincoln. Oltrepassate l’Arlington Memorial Bridge e arrivate, dopo circa 25  minuti a piedi, al Cimitero di Arlington dove è custodita la tomba di John Fitzgerald Kennedy (uno splendido esempio di orgoglio americano). Pernottamento in hotel.

6. Washington – Los Angeles

Prima colazione in hotel. Mattina a disposizione per ulteriori visite della città. Iniziate dalla Casa Bianca, che potete raggiungere in circa 1 ora a piedi percorrendo dall’hotel la New York Avenue oppure in 22 minuti con la metro). Non sarà l’edificio più bello del mondo ma fermatevi un secondo a pensare cosa rappresenta e quanta storia si è fatta e si farà tra quei muri. Non distante troverete alcune piazze piuttosto interessanti come Lafayette Square e Farragut Square. Proseguendo la passeggiata per 10 minuti arriverete a Downtown, elegante quartiere, incessantemente frequentato sia durante la settimana che nel week-end, che ha saputo riscoprirsi amante dell’arte e della buona cucina, ideale per uno stop-lunch. Rientro in hotel (50 minuti a piedi o 27 minuti con metro). Alle ore 15:15, incontro con l’autista e trasferimento in aeroporto in auto riservata. Partenza alle ore 17:40 per Los Angeles con volo di linea diretto. All’arrivo, previsto per le ore 20:23, ritiro dell’auto noleggiata e trasferimento in hotel (3 km dall’aeroporto). Pernottamento.

7. Los Angeles – Oatman - Williams​

Prima colazione e partenza di prima mattina per l’Arizona percorrendo l’affascinate US Higway66, meglio conosciuta come Route 66, una delle prime highway federali ad essere stata creata negli U.S.A. Si tratta di una strada che simboleggia l’espansione americana verso occidente e che attraversa 8 stati per una lunghezza complessiva di 3950 km, passando per i paesaggi più vari, dai grandi deserti  alle grandi praterie, dala costa californiana fino all’altopiano del Colorado. Nel corso del viaggio, che offrirà molteplici occasioni per fotografare suggestivi paesaggi senza orizzonte, suggerisco una sosta a Oatman (che troverete dopo aver percorso 445 km), ribattezzata “Ghost Town” (città fantasma) è situata proprio al confine tra il Nevada e l’Arizona, una meraviglia fuori dal tempo. Questa piccola cittadina si caratterizza rispetto al altri centri limitrofi perché i suoi abitanti (circa 100) non si arrendono al destino che vorrebbe che la città degradasse in una città del tutto abbandonata, Passeggiando per la breve Main Street vedrete tanti burros (piccoli asini) che abituati oramai a stare tra la gente hanno perso la loro natura selvatica e spesso inseguono i visitatori per mendicare un po’ di burro-chow. La sosta può servire anche per ritemprarsi dal caldo stagionale e per la pausa pranzo. Riprenderete poi il vostro viaggio in direzione Williams (212 Km). All’arrivo, stimato per il tardo pomeriggio, sistemazione in hotel quindi vi suggeriamo una passeggiata nelle vie del centro. Williams vi offrirà sensazioni uniche, un luogo dove sembra di tornare indietro nel tempo, tanto che in alcuni angoli del suo impianto urbano si ritrova ancora il fascino dell'antico west. Pernottamento.​

8. Williams – Gran Canyon - Williams

Prima colazione in hotel e partenza per il Grand Canyon (86 Km), un autentico spettacolo della natura. Si tratta di una gola profonda e immensa, un abisso che si divarica fra due sponde: North Rim e South Rim (bordo nord e bordo sud). Fra queste il canyon si allarga e si restringe lungo il suo interminabile percorso, arrivando anche a una distanza di 29 km. Potete scegliere se effettuare la visita utilizzando il Grand Canyon Railway (un treno storico che parte dalla città di Williams) oppure recarvi sul posto con la vostra auto. Una volta arrivati, non avete che da scegliere tra tanti punti panoramici e diversi sentieri da percorrere. In serata rientro in hotel a Williams e pernottamento.

9. Williams – Las Vegas

Prima colazione e partenza per Las Vegas (328 Km). All’arrivo, stimato per l’ora di pranzo, sistemazione in hotel e tempo libero per visita di questa città tra le più singolari dell’America, ricca di attrazioni e simbolo del gioco di azzardo e del divertimento allo stato puro ! Edificata sul deserto del Mojave, è nota anche per la sua via principale, denominata Strip o Las Vegas Boulevard, dove si trova il vostro hotel. Durante la vostra permanenza vi segnalo che ogni mezz’ora dalle 15:00 alla 20:00 e ogni 15 minuti fino a mezzanotte potete assistere “gratuitamente” al meraviglioso spettacolo di giochi d’acqua offerti dal Bellagio Resort (500 mt. dal vostro hotel). L’immensa fontana antistante l’hotel prende vita proiettando in cielo più di 1.200 getti d’acqua in un tripudio di luci e suoni. Pernottamento.

10. Las Vegas – Death Valley - Bakersfield

Partenza (consigliata non oltre le ore 08:00) per la Death Valley (224 Km), il nome non suona proprio bene per una vacanza (Valle della Morte) eppure ogni anno migliaia di turisti decidono di visitare la Death Valley per essere uno dei parchi americani più incredibili e suggestivi. Arrivo a Mesquite Flat Sand Dunes per una sosta fotografica alle dune di sabbia del deserto, si tratta di uno dei luoghi migliori della Death Valley. Quindi proseguimento per Darwin Falls (54 Km), un tesoro nascosto, l’acqua nel deserto !  Parcheggiata l’auto, percorrerete un sentiero che si snoda tra una folta vegetazione fino a raggiungere le cascate. Una sosta sicuramente refrigerante prima di riprendere la strada in direzione di Bakersfield (260 Km). All’arrivo sistemazione in hotel e pernottamento.​

11. Bakersfield –San Francisco

Prima colazione in hotel e partenza per San Francisco (436 km). All’arrivo, stimato per l’ora di pranzo, sistemazione in hotel e pomeriggio a disposizione per iniziare le visite della città. Partenza dal vostro hotel in direzione di Alamo Square, un piccolo parco ma tra i più belli della città, quindi proseguendo per circa 900 mt arriverete a Haight Ashbury dove si trovano le famosissime casine dai colori pastello che sono il simbolo della San Francisco vittoriana.  Continuando la vostra passeggiata arriverete a Haight Street, culla della cultura hippie di San Francisco, e una volta superata l’intersezione con Roosevelt Way raggiungerete Castro Street, il quartiere gay di San Francisco. Qui tutto è tutto più rilassato, sorridente e colorato. Le strisce pedonali sono color arcobaleno e i negozietti sono delle vere chicche. Dal quartiere di Castro riprenderete la strada verso la baia (oppure potete servirvi di un trasporto locale) per raggiungere il meraviglioso Golden Gate Bridge (da Castro dista circa 6 km). Il marciapiede alla destra del ponte è quello pedonale: percorretelo per un po’ fino a trovarvi sospesi sulla baia con tutta la città ai vostri piedi.

12. San Francisco

Prima colazione e pernottamento in hotel.  Intera giornata a disposizione per visita della città con guida in italiano oppure viverla liberamente seguendo l’itinerario che vi suggeriamo. Lasciato il vostro hotel incamminatevi fino a raggiungere Market Street, per conoscere il Financial District dove hanno sede alcune delle più grandi tech companies del mondo (LinkedIn e Twitter, per esempio). Questa è l’unica parte di San Francisco dove vedrete i classici grattacieli americani. Quindi proseguite per Union Square, questa è la zona più simile alle “piazze” a cui siamo abituati noi in Europa. Una volta arrivati potete prendere il Cable Car, questo splendido mezzo di trasporto vi condurrà attraverso le colline di San Francisco e vi farà vedere la città da una prospettiva completamente diversa rispetto a qualunque altro mezzo. Non arrivate fino alla fine della corsa, suggeriamo di scendere Lombard Street, uno dei luoghi più scenografici e famosi di San Francisco. Dalla sommità di Lombard Street potrete vedere la città dall’alto e tutte le curve strettissime di questa strada che ormai è diventata un’icona di San Francisco. Scendete poi i gradini che trovate ai lati della strada e una volta arrivati in fondo dirigetevi verso Fisherman’s Wharf e passeggiando lungo la baia raggiungerete Pier39, un centro turistico che ospita un rifugio di leoni marini. Da questo molo è possibile vedere molto bene sia Alcatraz che il Golden Gate Bridge.​

​13. San Francisco – 17Mile Drive – Santa Monica​

Prima colazione in hotel e partenza, in orario di comodo, per la 17 Mile Drive che raggiungerete dopo circa 2 ore di auto. Questo percorso, che si snoda tra Pacific Grove e Pebbe Beach, è sicuramente tra I più scenografici della costa del Pacifico. La strada, che corre nell'entroterra passando per Spanish Bay, lungo le spiagge e sulle colline costiere, offre diverse opportunità per soste panoramiche. Il percorso lungo 17-Mile Drive (27 Km) può durare in funzione della volontà dei viaggiatori e comunque il percorso si compie in 25 minuti senza soste intermedie. Ci sono numerose piazzole di parcheggio lungo la strada che consentono una sosta per scattare foto, o uscire dall'auto e passeggiare lungo il mare o tra gli alberi. Potete godervi la sosta fino all’ora di pranzo.  I visitatori riceveranno una mappa che evidenzia alcuni dei luoghi più panoramici della strada. La strada è gestita da privatI (l’accesso per le auto è a pagamento $ 10, mentre è gratuito per pedoni e ciclisti). Nel primo pomeriggio (suggeriamo non oltre le ore 14:00) proseguimento del viaggio per Santa Monica, dove l’arrivo è previsto per le ore 20:00. Sistemazione in hotel e pernottamento.

​14. Santa Monica - Los Angeles

Prima colazione e pernottamento in hotel.  Questa giornata potete dedicarla ad una visita della città con guida in italiano oppure viverla liberamente iniziando con la visita di due quartieri di Los Angeles che non hanno bisogno di presentazioni. Prima tappa a Beverly Hills (23 Km), un quartiere situato in una bella area collinare e nel quale la gente vive nel comfort e nell’agio fra ville, macchine lussuose, strade alberate ben curate, con negozi, boutique di lusso e ristoranti di ottimo livello. Non mancano alberghi, molti dei quali a “tante” stelle, chiese e parchi ma nessuna industria, niente ospedali e neppure cimiteri. Per questo si dice che “nessuno nasce e nessuno muore a Beverly Hills“. Potete completare la mattinata con una sosta a Rodeo Drive (a 600 mt dal centro di Beverly Hills), famosa via dello shopping, una delle passeggiate più frequentate dalle star di Hollywood. Proseguendo per 9 Km arriverete poi proprio nel  quartiere del cinema di Hollywood. E’ sicuramente uno dei più famosi della città, ma possiamo anche dire di tutti gli Stati Uniti, un luogo strettamente legato al mondo del cinema (e non potrebbe essere altrimenti) che lega con un filo rosso tutte le attrazioni principali di questa zona. Passeggiando sulla celebre Hollywood Walk of Fame (cammino delle celebrità), troverete le targhe dedicate a personaggi famosi per celebrarne la carriera.  Da Hollywood potete raggiungere il centro di Los Angeles (12 Km) dove suggeriamo una visita particolare al El Pueblo, un quartiere storico situato nella zona più antica di Los Angeles. Nel diciannovesimo secolo vide il susseguirsi di spagnoli, messicani e americani che dal 1781, anno della fondazione della città, si contendevano la zona. Oggi è un’area colorata e vivace che risveglia tutti i sensi, dal gusto, per via delle specialità messicane come churros e tacos, all’udito, grazie alle musiche dei mariachi che riecheggiano nell’aria.

​15. Santa Monica - Los Angeles

Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto. Riconsegna dell’auto noleggiata, quindi espletamento delle formalità d’imbarco e partenza per l'Italia con volo di linea. Pernottamento a bordo.

​16. Italia

L'arrivo è previsto per la tarda mattinata.

new-york-city-1070011920street-33390191920
liberty-bell-36529381920philadelphia-712101920
palm-trees-7438421280seattle-25346901920
death-valley-29214271920washington-d-c-2275541920
san-francisco-18140301920san-francisco-43972341920
grand-21101061920grand-canyon-9385521280
american-indian-19424931920bath-house-38761920
Alitalia-Logo-2005
dd

La tariffa comprende :

  • Voli intercontinentali e nazionali
  • Franchigia bagaglio da stiva 23 Kg solo sui voli intercontinentali (sui voli nazionali il bagaglio da stiva si paga direttamente al check-in $ 30 circa a bagaglio a tratta)
  • Rilascio ESTA (visto elettronico U.S.A.)​
  • 14 notti in hotels 3*​ selezionati
  • Trattamento di prima colazione (escluso a Las Vegas)​ 
  • Trasferimento aeroporto/hotel a New York in auto riservata​
  • Trasferimento hotel/aeroporto a Washington in auto riservata​  
  • Passaggi in pullman con posti riservati New York/Philadelphia e Philadelphia/Washington​
  • Noleggio auto​
  • Assicurazione sanitaria con copertura illimitata  ​                 

La tariffa non comprende :

  • i pasti non indicati nel programma, bevande ai pasti, tasse d'ingresso ai parchi nazionali, tasse di soggiorno e resort fee negli alberghi   selezionati, extra personali e quanto non espressamente previsto sotto la voce  "la tariffa comprende"​             

Possibilità di inserire una visita a Lancaster presso la comunità Amish

amish-287407_1920amish-1728517_1920amish-people-1036326_1920amish-people-1036327_1920552496564_b649c3c599_b

Scarica il programma

Se ti interessa questo programma puoi richiederne il preventivo senza alcun impegno

Informazioni utili

 

Documenti di ingresso : Per l’ingresso negli Stati Uniti d'America è richiesto il passaporto in corso di validità e l'emissione della ESTA (Electronic System for Travel Authorization). Si segnala che tutti i cittadini che a partire da 01/03/2011 si sono recati per turismo o affari in uno dei seguenti Paesi (IRAQ  -  IRAN  -  SUDAN  -  SIRIA – LIBIA – SOMALIA - YEMEN) avranno bisogno di un visto d'ingresso da richiedere al consolato USA,  per cui non sarà più sufficiente fare solo l'ESTA.

Aspetti sanitari : Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per entrare negli Stati Uniti d'America. Nel caso di utilizzo di medicinali consigliamo di partire dall’Italia già con il necessario in quanto negli USA per l’acquisto di qualsiasi medicinale è richiesta la ricetta medica. Negli Stati Uniti d'America non esiste un sistema sanitario gratuito, ma la nostra polizza assicurativa coprirà illimitatamente qualsiasi entità di spesa.

Valuta : La moneta ufficiale è il Dollaro americano. Negli Stati Uniti è facilissimo cambiare gli Euro in Dollari, ci sono molteplici sportelli bancomat non solo al di fuori delle banche, ma anche presso moltissimi negozi, per cui non ci sono particolari difficoltà nel prelevare contanti. Le carte di credito internazionali sono accettate,  anzi sono indispensabili per garantire le cauzioni negli hotels e nel caso di noleggio auto per versare il deposito a garanzia. Le carte prepagate (tipo Postepay ecc…) non sono accettate ovunque, ad esempio non vanno bene se è richiesta una garanzia, come per il noleggio di un’auto o per gli extra in albergo. La maggior parte degli alberghi americani richiede infatti, già al momento del check in, la carte di credito a garanzia di eventuali extra che verranno acquistati durante il soggiorno presso la struttura. Una certa cifra cautelativa (che può anche essere di 150 USD al giorno) verrà temporaneamente bloccata sulla carta (non addebitata), per poi essere sbloccata dopo il check out. Ci vorranno 5 giorni lavorativi prima che questo ammontare  torni disponibile sul plafond; occorre quindi valutare bene prima della partenza se può essere necessario alzare temporaneamente il plafond disponibile. 

​Cosa mettere in valigia : scarpe pratiche e vestiti comodi, intercambiabili a seconda della stagione e dei luoghi che si visitano.  Non bisogna dimenticare di avere con sé un adattatore di corrente, poiché le prese sono di tipo americano da 110-120 volt.

Telefono : E’ possibile telefonare in Italia direttamente da tutti gli alberghi, telefoni pubblici o cellulari. Generalmente le telefonate dagli hotel sono molto costose. Dagli apparecchi pubblici e tramite una carta prepagata acquistabile in Italia, un sistema automatico vi indirizzerà ai numeri di accesso per effettuare la chiamata. Questo è il sistema più economico per telefonare dagli USA. Per i cellulari è necessario essere forniti di un telefono “Trial-Band” altrimenti in alcune zone degli USA potrebbe non esserci la copertura.​

Come creare un sito web con FlazioCreare un sito per fotografi